Privacy Policy

Iran: esercito condanna tradimento Paesi arabi contro la Palestina

Iran – L’esercito iraniano ha rilasciato una dichiarazione nell’anniversario della Giornata internazionale di Gerusalemme (Quds), in cui condanna il tradimento di alcuni Paesi arabi della causa palestinese.

Sfortunatamente, alcuni leader arabi della regione hanno tradito la grande nazione della Palestina stando zitti contro la mossa aggressiva e avventurosa degli Stati Uniti nel trasferire l’ambasciata a Quds e stabilendo più stretti legami con il regime sionista. Ma devono sapere che le nazioni del mondo li stanno osservando e la storia ricorderà il loro tradimento, riporta la dichiarazione.

International Quds Day, il giorno in cui la virtù si oppone al vizio

Il Quds Day è il giorno della solidarietà, dell’unità e della vicinanza delle nazioni musulmane con il popolo palestinese oppresso contro le malvagie cospirazioni del regime sionista e dell’America, prosegue la dichiarazione dell’esercito iraniano, aggiungendo che: “La Giornata internazionale di Quds segna l’opposizione all’occupazione, alla prepotenza e al genocidio contro il popolo oppresso della Palestina. Dopo che i gruppi terroristici nella regione sono stati sconfitti, il regime sionista ha intensificato i suoi crimini, ma se Dio vuole, il mondo assisterà molto presto al collasso di questo regime crudele”.

La Giornata internazionale di Quds, che viene commemorata l’ultimo venerdì del mese di digiuno del Ramadan, è stata fortemente voluta dal fondatore della Rivoluzione islamica dell’Iran, Imam Khomeini. Ogni anno, nell’anniversario di questo giorno, persone di ogni provenienza e credo, si uniscono in solidarietà con la Palestina e contro l’occupazione sionista.

Quest’anno in Iran, più di 150 giornalisti, fotografi e cameramen provenienti da 20 Paesi diversi arriveranno nel Paese per seguire le manifestazioni della Giornata internazionale di Gerusalemme che si terrà l’8 giugno. Inoltre, più di 100 canali Tv e agenzie di stampa copriranno l’evento indirettamente tramite i rapporti trasmessi dall’Islamic Republic of Iran Broadcasting (Irib). La copertura stampa di questo evento internazionale in Iran sarà fornita da circa 5300 giornalisti iraniani e stranieri, fotografi e cameramen totalmente. “Pregheremo a Gerusalemme” è il motto ufficiale scelto per l’International Quds Day 2018.

di Giovanni Sorbello

Fonte Il Faro sul Mondo

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: