Privacy Policy

Le sceneggiate di Trump non contano nulla. Il complesso Militare-Industriale è quello che conta

Il presidente Donald Trump ha rafforzato, non indebolito, l’opposizione militare ed economica americana al presidente russo Vladimir Putin. Questo fatto è stato per lo più non segnalato ed è della massima importanza. Indipendentemente da ciò che Trump ironizza sulla NATO o Vladimir Putin, il complesso miliardario-industriale-militare (MICC) multi-trilionario governa le relazioni russo-americane come ha fatto per settant’anni. E l’incubo del MICC non è quello di perdere un amico, ma di perdere un nemico.

Le notizie false sono focalizzate sulle personalità. Le notizie autentiche capiscono che le nazioni non hanno amici o nemici permanenti, solo interessi permanenti. Il ramo esecutivo in particolare ha un interesse permanente nell’esagerare le minacce per aumentare il proprio potere e mettere in preventivo sempre più spese militari superflue.

Il presidente Barack Obama, in opposizione ai disegni russi, aveva rifiutato di fornire assistenza militare all’Ucraina. Trump ha autorizzato il trasferimento di armi militari difensive all’esercito di Kiev..

Obama aveva limitato la missione militare USA in Siria per sconfiggere l’ISIS. Trump ha ampliato la missione delle forze USA di rimanere in Siria indefinitamente e cerca di influenzare l’esito della lunga guerra per procura sviluppatasi in quel paese.

Trump sta inoltre pianificando un incremento da $ 1,2 trilioni del nostro arsenale nucleare, comprese le armi tattiche a basso rendimento, in gran parte destinate alla Russia. Il suo più recente documento di strategia di sicurezza nazionale elabora:
Gli Stati Uniti risponderanno alle crescenti competizioni politiche, economiche e militari che affrontiamo in tutto il mondo. La Cina e la Russia sfidano il potere, l’influenza e gli interessi americani, tentando di erodere la sicurezza e la prosperità americane. Loro sono determinati a rendere le economie meno libere e meno oneste, a far crescere le loro forze armate ed a controllare informazioni e dati per reprimere le loro società ed espandere la loro influenza.

Trump ha sostenuto la costituzione di una forza di risposta rapida da 30.000 elementi della NATO, in caso di un attacco russo. Ha esortato i membri della NATO a incrementare le loro spese militari contro la Russia dal 2% o meno del PIL al 4%.

Trump ha affermato che tratterà un attacco contro qualsiasi membro della NATO come un attacco contro gli Stati Uniti e risponderà con la forza militare senza una dichiarazione di guerra richiesta dalla costituzione. Non ha ritirato nemmeno un soldato degli oltre 50.000 sul terreno nei paesi NATO ai confini della Russia.

American military complex

Trump ha mantenuto sanzioni economiche contro la Russia per la sua annessione della Crimea e ulteriori invasioni militari nell’Ucraina orientale. Ha firmato l’Atto controverso del governo USA che decreta le sanzioni, che il primo ministro russo ha definito come una “guerra commerciale su vasta scala”.

Lo scorso aprile, l’Office of Foreign Assets Control (OFAC) dell’amministrazione Trump, in consultazione con il Dipartimento di Stato, ha designato sette oligarchi russi e 12 società che possiedono o controllano, oltre a 17 alti funzionari del governo russo e una società commerciale statale russa di armi e la sua filiale, una banca russa. Le risorse di quantoi ubicato negli Stati Uniti sono congelate e i rapporti commerciali con gli americani sono proibiti.
“Il governo russo opera per il beneficio sproporzionato degli oligarchi e delle élite governative”, ha affermato il segretario al Tesoro Steven T. Mnuchin. “Il governo russo si impegna in una serie di attività maligne in tutto il mondo, tra cui continuare ad occupare la Crimea e istigare alla violenza nell’Ucraina orientale, fornendo al regime di Assad materiale e armi mentre bombardano i loro stessi civili, tentando di sovvertire le democrazie occidentali e compie maliziosi attività informatiche. Gli oligarchi e le élite russi che traggono profitto da questo sistema corrotto non saranno più isolati dalle conseguenze delle attività destabilizzanti del loro governo “.

Trump ha sostenuto l’aggiunta del Montenegro alla NATO, nonostante la sua evidente irrilevanza nei confronti della sicurezza nazionale degli Stati Uniti.

La Halliburton compagnia di reclutamento mercenari

I detrattori di Trump si lamentano del fatto che lui sia in preda al panico per Putin, definito un assassino collaudato (l’avvelenamento del Litio 210 del polonio), il terrorista internazionale (l’attacco missilistico sul volo 17 della Malaysia Airlines sull’Ucraina) e il bugiardo seriale (negando di controllare il GRU). Deplorano le cose assurdamente positive che ha detto sulla crudele dittatura della Russia e l’ingerenza nella politica americana (mentre noi ci intromettiamo nella loro).

Tuttavia non possono indicare una sola cosa che l’amministrazione Trump ha fatto che abbia diminuito la nostra schiacciante superiorità militare ed economica sulla Russia o il deterrente dell’aggressione russa.

Trump è solo rumore di fondo. Il nostro persistente libretto di sicurezza nazionale è composto dal MICC con l’acquiescenza del popolo americano. E il suo cavaliere corazzato li gratifica come sempre con il brivido vicario di potere e dominio.

Fonte: The American Conservative

Traduzione: Luciano Lago

via Controinformazione

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: