Privacy Policy

In Danimarca proposto disegno di legge per arrestare chi ha “posizione filorussa”

Un disegno di legge è stato pubblicato sul sito web del Parlamento danese, in base al quale, se verrà adottato, i cittadini potranno essere incriminati se sostengono una posizione “filorussa”, scrive il quotidiano danese Berlingske.

Secondo il disegno di legge relativo alle misure per combattere le operazioni di impatto psicologico dell’intelligence straniera, i cittadini danesi rischiano fino a 12 anni di carcere se le loro dichiarazioni durante la campagna elettorale differiscono dalla posizione ufficiale delle autorità, si afferma nell’articolo.

Allo stesso tempo l’articolo fornisce esempi di azioni per cui il disegno di legge prevede l’incriminazione: interventi nei dibattiti pubblici, nonché tentativi di influenzare il processo decisionale.

“La legge potrebbe valere anche nella situazione in cui un agente dei servizi segreti stranieri dice che sarebbe utile sostituire una lampadina bruciata nel bagno di un’istituzione e il direttore danese della struttura accetta e segue il suo consiglio”, si legge nell’articolo.

Pertanto se un danese decide che le sanzioni antirusse sono dannose per la Danimarca e condivide la sua opinione nei media, dovrà affrontare un processo, afferma il giornale. La stessa sorte avrà chi tenterà di influenzare in qualche modo l’opinione pubblica sulla bontà del progetto del gasdotto Nord Stream-2.

Questo disegno di legge, secondo il parere dell’autore dell’articolo, può essere considerato un tentativo di intimidazione della società danese, in quanto si tratta di legittime opinioni dei cittadini pertinenti nelle discussioni pubbliche che possono tuttavia essere interpretate come propaganda.

Fonte sputniknews.com

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: