Privacy Policy Cala il sipario sugli Elmetti bianchi: troveranno rifugio in occidente

Cala il sipario sugli Elmetti bianchi: troveranno rifugio in occidente

Dopo la conquista di Daraa da parte dell’esercito siriano, Tel Aviv ha completato l’evacuazione dei White Helmets, l’apparato propagandistico-umanitario di al-Qaeda. Saranno provvisoriamente dislocati in Giordania nell’attesa di essere ricollocati. Stando a quanto si legge dall’agenzia di stampa di Amman, Petra, Regno Unito, Germania e Canada hanno accettato di accoglierli per tre mesi. Le loro richieste di asilo sono state accettate. L’Occidente continua nella sua trentennale tradizione di “coccolare” il terrorismo salafitaper fini geopolitici.

Loading...

Ha venduto mezza Londra a qatarioti e sauditi, dei quali moltiplica e custodisce i soldi nella City e nella Bank Of England. In Bosnia, nel 1991/1992, era in prima fila ad armare i wahhabiti della brigata El Mudžahid in funzione anti-Belgrado. Nel 1999 non ha esitato a trasformare il Kosovo in una palestra salafita e ingrassare la Cecenia di fondamentalisti per creare i presupposti di una balcanizzazione della Russia. Nel 2003 non ha tentennato un secondo ad inventare prove false per aggredire militarmente l’Iraq trasformandolo in un bacino fecondo del peggior takfirismo. In Egitto, nel 2011, ha finanziato a suon di sterline la caduta di Hosni Mubarak, portando al governo i Fratelli Musulmani di Mohamed Morsiche hanno fatto il bello e il cattivo tempo dei copti. In Libia, i suoi cacciabombardieri hanno bombardato Tripoli, Bengasi, Sirte e Misurata contribuendo alla profonda destabilizzazione del Paese causata dalla brutale morte di Mu’ammar Gheddafi.

Loading...

In Siria, ha vilmente corteggiato Bashar al-Assad per poter sfruttare i giacimenti petroliferi nel Mediterraneo e lo ha tradito coordinando l’invasione del suo Paese da parte di wahhabiti provenienti da 82 Nazioni diverse. Una parte di essi l’ha addirittura addestrata in Ucraina contro i separatisti filo-russi del Donbass. Siamo moralmente vicini ai loro cittadini. Auguriamo loro che un tir o un furgone non gli rovini una tranquilla passeggiata serale in questo piacevole clima estivo.

(di Davide Pellegrino) – Oltre la Linea

loading...
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: