Privacy Policy "I terroristi hanno scelto 22 bambini con i loro genitori per inscenare un attacco chimico a Idlib"

“I terroristi hanno scelto 22 bambini con i loro genitori per inscenare un attacco chimico a Idlib”

“I Caschi Bianchi, insieme ai terroristi, si stanno preparando per un vero e proprio uso di veleno a base di cloro contro i partecipanti alle sostanze messa in scena” ha riferito il Centro russo per la riconciliazione delle parti in conflitto in Siria.

Loading...

Per la messa in scena di un attacco chimico nella provincia siriana di Idlib, i terroristi hanno scelto 22 bambini accompagnati dai loro genitori nella provincia di Aleppo, secondo quanto ha riferito il Centro russo per la riconciliazione delle parti belligeranti in Siria.

Inoltre, un gruppo di bambini orfani è stato rapito dai campi profughi per partecipare al montaggio. Secondo l’agenzia, questo gruppo di orfani è attualmente “in un edificio nel carcere di Ikab, controllato dal gruppo terroristico Fronte al Nusra”.

Loading...

Allo stesso tempo, “i Caschi Bianchi, insieme con i terroristi, si stanno preparando per un vero e proprio uso di sostanze tossiche a base di cloro contro partecipando abitanti locali nella messa in scena, al fine di dare la colpa l’esercito siriano un ‘attacco chimico’ “, ha aggiunto il centro.

Secondo le informazioni che l’organismo gestisce, ieri, le apparecchiature televisive di diverse catene Tv del Medio Oriente e di una sede locale di un canale di notizie americano hanno registrato nove scene su un presunto uso di armi chimiche da parte delle truppe siriane contro la popolazione civile di Idlib, in cui gli attivisti dei Caschi Bianchi “davano aiuto” ai “colpiti”.
Delle nove scene, solo due sono state approvate per essere inviate all’ONU e all’Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche (OPCW). Il resto dei materiali è stato deciso che sarà pubblicato sui social network.

Allo stesso tempo, a partire dal 9 settembre, i Caschi bianchi stanno conducendo le prove delle scene nella città di Kan Sheikoun con la partecipazione di circa 30 persone, compresi i bambini.

Fonte L’Antidiplomatico

loading...
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: