Privacy Policy

La rete 5G utilizza le stesse onde EMF del sistema di controllo della folla sviluppato dal Pentagono

da sott.net

Loading...

Il lancio globale del 5G è ben avviato, e presto potremmo vedere nuove piccole torri cellulari vicino a tutte le scuole, su ogni strada residenziale, sparse in tutto l’ambiente naturale, e praticamente ovunque. Ma la sicurezza di questa tecnologia è in seria questione, e c’è una battaglia accanita per fermare l’implementazione del 5G finanziata dai contribuenti.

La nuova rete cellulare utilizza onde millimetriche a radiofrequenza ad alta banda per fornire dati ad alta larghezza di banda a qualsiasi dispositivo in linea di vista.

Loading...

“Le reti cellulari e Wi-Fi di oggi si affidano alle microonde, un tipo di radiazione elettromagnetica che utilizza frequenze fino a 6 gigahertz (GHz) per trasmettere voce o dati in modalità wireless. Tuttavia, le applicazioni 5Grichiederanno lo sblocco di nuove bande di spettro nelle gamme di frequenza più alte sopra i 6 GHz a 100 GHz e oltre, utilizzando onde sub-millimetriche e millimetriche, per consentire la trasmissione di dati ad altissima velocità di trasmissione nello stesso tempo rispetto delle precedenti installazioni di radiazioni a microonde”. [Fonte]

“Uno dei modi in cui il 5G lo permetterà è attingendo a nuove bande inutilizzate nella parte superiore dello spettro radio. Queste bande alte sono note come onde millimetriche (mmwaves), e sono state recentemente aperte dalle autorità di regolamentazione per la concessione di licenze. Sono state in gran parte non toccate dal pubblico, dal momento che l’attrezzatura necessaria per utilizzarle efficacemente è stata tipicamente costosa e inaccessibile”. [Fonte]

Tra le varie potenziali problematiche dell’esposizione alle onde radio 5G vi sono problemi con la pelle, che è interessante se si considera che questa tecnologia è già in uso in ambito militare per il controllo della folla.

“Questo tipo di tecnologia, che si trova in molte delle nostre case, interagisce in realtà con la pelle e gli occhi umani. La scoperta scioccante è stata resa pubblica attraverso studi di ricerca israeliani presentati ad una conferenza internazionale sull’argomento lo scorso anno. Qui di seguito potete trovare una conferenza del Dr. Ben-Ishai del Dipartimento di Fisica dell’Università Ebraica. Spiega come i condotti del sudore agiscono come delle antenne elicoidali quando esposti a queste lunghezze d’onda emesse dai dispositivi che impiegano la tecnologia 5G”. [Fonte]

L’esercito americano ha sviluppato un sistema di controllo della folla non letale chiamato Active Denial System (ADS). Utilizza onde millimetriche a radiofrequenza nella gamma dei 95GHz per penetrare nei primi 0.4 millimetri di strato di pelle dell’individuo bersagliato, producendo istantaneamente un’intollerabile sensazione di riscaldamento che li porta alla fuga.

Questo video lo dimostra:

Questa tecnologia sta diventando onnipresente nelle principali forze armate mondiali, dimostrando quanto questa energia a radiofrequenza possa essere realmente efficace nel causare danni agli esseri umani e a qualsiasi altra cosa.

“Le agenzie di difesa statunitensi, russe e cinesi sono state attive nello sviluppo di armi che si basano sulla capacità di questa tecnologia elettromagnetica di creare sensazioni di bruciore sulla pelle, per il controllo della folla. Le onde sono onde Millimetriche, utilizzate anche dall’esercito americano nei cannoni di dispersione di folla chiamati Active Denial Systems“. [Fonte]

Riflessioni Finali

La lotta per il 5G si sta intensificando a livello comunitario e la consapevolezza di questa importante questione si sta diffondendo rapidamente. Per ulteriori informazioni sul 5G, guarda questo video di Take Back Your Power, con Tom Wheeler, ex presidente della FCC e lobbista aziendale, che pronuncia un discorso piuttosto intimidatorio e presuntuoso lodando questa nuova tecnologia. Pero’, la lotta per il 5G si sta riscaldando a livello comunitario, ed e’ ora il momento di esprimersi contro di esso.

loading...
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: