Privacy Policy Senatori che paghiamo anche da morti: ecco l’elenco completo censurato dalla Stampa italiana

Senatori che paghiamo anche da morti: ecco l’elenco completo censurato dalla Stampa italiana

Una volta ultimato il mandato presidenziale, il senatore a vita ha il diritto di ricevere il cosiddetto “assegno di fine mandato”.

Loading...

Gli eredi di Giulio Andreotti, ad esempio, hanno presentato la domanda al Senato per avere la liquidazione da Senatore a vita, nonostante gli importi siano alti, sono calcolati su criteri molto simili a quelli dei comuni lavoratori. Sia Andreotti che tutti gli altri senatori a vita, hanno ricevuto gli assegni di fine mandato dagli anni 50 ad oggi. Fino ad oggi sono 34 ad essere stati incassati dagli eredi alla morte del senatore. Gli eredi dei senatori dell’anno 2010 hanno ricevuto il cosiddetto “pagamento agli eredi di persona deceduta” ben 901.818,23 euro. In questo caso, nel 2010 era deceduto solo il senatore Cossiga.

Tra gli altri Senatori a vita che sono deceduti nella storia della Repubblica italiana, troviamo Leo Valiani con 17 anni di attività, Norberto Bobbio 20 anni, Eugenio Montale 14 anni, Giuseppe Saragat 17 anni, Giovanni Gronchi 16 anni e Rita Levi Montalcini con 11 anni di attività. Tra quelli con un’attività più breve si ricordano Arturo Toscanini che dopo un solo giorno si è dimesso, Trilussa con un’attività di 20 giorni, Mario Luzi e Vittorio Valletta della durata di 4 mesi e 9 mesi rispettivamente.

Loading...

Inoltre, il secondo comma dell’articolo 59 della Costituzione indica che il Presidente della Repubblica ha il diritto di nominare come senatori a vita, 5 cittadini che si sono impegnati per la Patria nel campo sociale, artistico, letterario e scientifico. Ad esempio, il presidente Giorgio Napolitano, durante il suo primo mandato ha nominato un solo senatore a vita scegliendo Mario Monti che a sua volta ne ha nominati quattro. Tra questi, Lorenzo Piano, Elena Cattaneo, Claudio Abbado e Carlo Rubbia durante il suo secondo mandato. Il presidente Sergio Mattarella ha scelto di nominare come senatore a vita Liliana Segre, reduce dell’Olocausto e nominata senatrice italiana a vita lo scorso 19 gennaio 2018.

La donna è sopravvissuta ai campi di concentramento nazisti e ne è la testimone.

Ma quanto ci costano i senatori a vita?

I senatori che vengono nominati dal Presidente della Repubblica ci costano 21.850 euro al mese o 276.639 all’anno per ognuno. L’indennità parlamentare è di 5.219 euro al mese, alla cifra si aggiunge una diaria fissa di 129 euro e una variabile di 3.370. Ma non solo, a queste cifre vengono aggiunti i rimborsi delle spese per l’esercizio del mandato che è pari a 4.180 euro e un rimborso spese forfettario di 1.650. Pensate che sia finita qui? Vi sbagliate. Al totale di queste cifre vengono aggiunti anche i rimborsi delle spese per ragioni di servizio pari a 108 euro, un rimborso di 195 euro per la dotazione di strumenti informatici, l’assicurazione RC di 312 euro e la polizza a vita di 221 euro. Poi si aggiungono anche altre voci di spesa come i treni, gli aerei, le autostrade ecc che arrivano ad un totale di 1.651 euro al mese.

loading...
Loading...

109 pensieri riguardo “Senatori che paghiamo anche da morti: ecco l’elenco completo censurato dalla Stampa italiana

  • Dicembre 1, 2018 in 8:57 pm
    Permalink

    la vergogna dell ìtalia,che nessuno fa qualcosa per abolire questi osceni leggi ,fatti a discapito della povera gente.tutti i senatori a vita dovrebbero essere impiccati sulla piazza ,al momento che si avvalono dei diritti di rubare alla povera gente.

    Rispondi
    • Dicembre 3, 2018 in 12:21 am
      Permalink

      Concordo pienamente all’impiccagione!!!

      Rispondi
      • Aprile 11, 2019 in 4:33 am
        Permalink

        È sufficiente un decreto d’urgenza con un tratto di penna, da parte della nuova maggioranza governativa, così com’è stato fatto per la vergognosa Legge Fornero, per il rinvio a dopo 2 anni della liquidazione TFS e TFR degli statali, per il blocco contrattuale di ben 8 anni d del Pubblico Impiego.
        E mi fermo qui, perché potrei andare avanti ad libitum.
        Cordiali saluti
        F.sco Mastropaolo
        (neo pensionato pubblico)

        Rispondi
        • Ottobre 16, 2019 in 10:58 am
          Permalink

          Ecco chi ha alimentato il debito pubblico ,non chi ha sempre lavorato tutta la sua vita per avere quella misera pensione di pochi euro per di più tassati ancora una volta ,questi sono solo falsi bugiardi ladri e delinquenti sfruttayori

          Rispondi
          • Novembre 22, 2019 in 9:04 pm
            Permalink

            Guarda che sei molto male informato, i contributi pensionistici non concorrono a formare la base imponibile, quindi l’assoggettamento ad imposta del reddito da pensione è corretto

        • Novembre 7, 2019 in 8:49 am
          Permalink

          Il vero problema è, non darglielo proprio, uno viene NOMINATO senatore a vita? Bene, deve essere un onore e vanto, non una speculazione da migliaia di € al mese, 22/25 MILA euro al mese al netto di diarie ecc ecc, e poi? Diamo la liquidazione di centinaia di migliaia di euro agli eredi? Cazzo hanno dato all’Italia x meritarsela? Senza pensare che si erano arricchiti gia’” a botte di privilegi, stipendi e vitalizi vari. Vanno assolutamente aboliti PER SEMPRE E DA SUBITO. si potrebbero rivedere all’insu’ migliaia di piccole pensioni, mettendo in circolo denaro contante(questi li iimboscano nelle banche) che sarebbe un piccolo volano per rimettere in moto l’economia Italiana.

          Rispondi
          • Febbraio 12, 2020 in 7:18 pm
            Permalink

            Mi

          • Marzo 19, 2020 in 6:24 pm
            Permalink

            sarebbe il massimo…
            ed anche il giusto.

          • Marzo 30, 2020 in 3:15 pm
            Permalink

            Io penso che di tutto questo dire solo che e una vergogna e poco ora bisogna resettare tutto ci vuole più equità dai calciatori senatori o cosiddetti manager gli vengono dati badilate di soldi senza senso poi mi si venga adire che non ci sono i soldi per la sanità per chi a lavorato veramente per quaranta e passa anni

          • Aprile 13, 2020 in 4:28 pm
            Permalink

            saggie parole qui in italia ci vorrebbe una rivoluzione tipo francese o russa.

        • Novembre 22, 2019 in 9:35 am
          Permalink

          È ora di finirla con questi rimborsi agli eredi dei politici morti, solo loro sentono il bisogno di averli.

          Rispondi
        • Novembre 22, 2019 in 11:30 am
          Permalink

          No c’è parola a la politica italiana e abominevole direi che è poco la vergognia e il disinteresse per l’italia fanno schifo e pensano a i loro affari ..😈😈💀👿👿👿👺👹👾💀👽👔🔥🔖👔👔👔

          Rispondi
          • Luglio 3, 2020 in 10:49 am
            Permalink

            È ora di finirla con tutto!
            Per quello che fanno (cioè solo casini) dovrebbero guadagnare meno di me che porto a casa una miseria e mi faccio il mazzo tutto il giorno!
            Io devo spaccarmi la schiena 43 anni per andare in pensione e loro pochi mesi…
            Bisognerebbe fare piazza pulita!

        • Giugno 13, 2020 in 5:25 am
          Permalink

          Dispiace che i nostri commenti non contano nulla,ma sono del parere che tutti vogliono assere eletti per approfittare di questo benefici.

          Rispondi
        • Giugno 13, 2020 in 7:42 am
          Permalink

          Una vergogna e ingiustizia insopportabile

          Rispondi
      • Maggio 11, 2019 in 11:45 am
        Permalink

        Sarebbe solo un atto di profonda,democratica giustizia,cominciando dai presidenti che li nominano,purtroppo parlano sempre ma nessuno fa nulla pesa togliere soldi dalle loro tasche,dai di maio e salvini meno stronzate ma più fatti fuori tutti sti falsi migranti,fuori dalle palle questi titoli fi senatori a vita diamo più soldi a chi lavora

        Rispondi
        • Ottobre 16, 2019 in 9:18 am
          Permalink

          È una vergogna
          L assegno deve essere tolto appena l,interessato muore e non deve essere trasmissibile a nessuno
          Il mio assegno di rebersibilità .i viene liquidato al 60% e non lo posso passare ai figli. La legge DEVE ESSERE UGUALE PER TUTTI.!!!!!!

          Rispondi
        • Novembre 7, 2019 in 8:35 am
          Permalink

          VERGOGNA.. solo in Italia esistono queste RUBERIE LEGALIZZATE dai politici che si sono susseguiti alla guida del paese STRITOLANDO di tasse i comuni cittadini, gli onesti lavoratori, i pensionati.,mentre pur avendone il potere(e sapendo che è un furto, che contribuisce ad aumentare i costi della politica) non pensano minimamente ad abolirli.. Perche’? Ma perche non vogliono privarsi di nesdun privilegio che li ARRICCHISCA ” alle spalle della povera gente.. VERGOGNA.
          Bug

          Rispondi
          • Maggio 29, 2020 in 4:47 pm
            Permalink

            Finalmente ci sono persone che capiscono, io lo dico gia da un sacco di tempo. Tutta la politica italiana e corrotta Ha cominciato la Democrazia Cristiana composta da Mafiosi, e da persone corrotte; ma Cristiani sorretti dalla chiesa (io ricordo le prediche dei preti nelle domenche delle elezioni “votate il segno della croce che il segno del signore” “I comunisti sono gli amici di satana”. E approfittavano dell’ingnoranza dei meridionali. Questi signori si sono servite a pieni mani guardando solo ai loro interresse. Pensate con i soldi inutili e non meritevoli che incassano e incassato avvrebbero potuto finanziare e costruire scuole, strade asili e tante opere pupliche che avvrebbe isufruito il resto del popolo italiano.

      • Ottobre 4, 2019 in 2:54 pm
        Permalink

        In uno stato dove tanta gente ha difficoltà ad arrivare alla fine del mese e parlo di gente che lavora e percepisce uno stipendio ,per non parlare di chi un lavoro neanche ce l ha è non sa cosa dar da mangiare ai propri figli chi permette tutto ciò meriterebbe non la galera a vita ,ma molto di più. È questa è la stessa gente che va in tv a parlare di ndrangheta ,camorra e via dicendo ,a dire che siamo in crisi è bisogna fare economia per ridurre il debito pubblico ,e mi riferisco a tutti i parlamentari e senatori che percepiscono stipendi da favola con i loro segretari sottosegretari e chi piu ne ha piu me metta auto blu è privilegi a non finire per non parlare degli extra questo è il debito pubblico .scegliere di esser un politico dovrebbe essere appunto una scelta è come tale non remunerata sotto nessuna forma ,ma solo il desiderio di servire la propria Nazione per il bene dei cittadini e della patria

        Rispondi
        • Ottobre 29, 2019 in 9:14 am
          Permalink

          GIUSTISSIMO vediamo quale partito propone e ATUA LA CANCELLAZIONE DI TUTTI E DICO TUTTI I PRIVILEGI (RUBATI AL POPOLO ITALIANO) E LA ELEZIONE DIRETTA DEL CAPO DI STATO.

          Rispondi
      • Novembre 1, 2019 in 5:20 pm
        Permalink

        Dovrebbero rimborsarli all’INPS quel coglione di Boeri non ci pensa Bastardo e quanto costa anche lui allo stato italiano per quello che fa co vogliono i bastoni

        Rispondi
        • Dicembre 25, 2019 in 11:50 pm
          Permalink

          Mi sembra che boeri non sia più presidente dell’Inps.per eventuali chiarimenti/imprecazioni il nuovo si chiama Tridico Pasquale

          Rispondi
      • Novembre 13, 2019 in 5:19 am
        Permalink

        E una vergogna non immaginavo tutto questo è mi rode lo stomaco a leggere queste ingiustizie , si ingiustizie perché c’è tanta povera gente che ha veramente di bisogno ,penso che l’impiccagione non basti per questi bastardi di💩💩💩💩

        Rispondi
        • Marzo 30, 2020 in 3:38 pm
          Permalink

          Caro amico informati bene perché ai detto un sacco di cazzate quello che non sono riusciti a fare i cinque stelle al momento perché sono leggi vincolate da chi a governato prima lega compresa che per cancellarle ci vuole una maggioranza assoluta in parlamento poi vedi cosa anno lasciato i vecchi politici anno sempre solo preso senza contare quello che anno e che stanno rubando .quanti dei cinque stelle si sono mai impossessati di un centesimo

          Rispondi
          • Giugno 12, 2020 in 10:08 pm
            Permalink

            A parte l’impiccagione, sono d’accordo con l’abolizione di questi previlegi totalmente ingiusti e controproducenti otre che naturalmente estremamente e inutilmente costosi!

      • Febbraio 12, 2020 in 11:02 am
        Permalink

        Scriviamo tutti al presidente Mattarella… Vediamo se è veramente a favore della gente… Ma credo che anche lui si defila dicendo che non è sua competenza…!!!

        Rispondi
      • Giugno 12, 2020 in 7:21 pm
        Permalink

        Siamo un popolo di masochisti. Nessun governo ha cercato di annullare questa schifezza. I soldi delle esose tasse sono di coloro che hanno.il potete gestirli in nome proprio e non del popolo italiano. Nessun deputato o senatore presenterà un disegno di legge per abolire questi ingiusti privilegi. Cone si usa dire: nessuno si taglia i zibidei per far dispetto alla moglie fedifraga.

        Rispondi
      • Giugno 14, 2020 in 7:11 am
        Permalink

        Vergogna! Solo in Italia succedono queste cose!

        Rispondi
    • Dicembre 4, 2018 in 4:51 am
      Permalink

      Ma lo vogliamo fare davvero?questi sono iveri delinquenti

      Rispondi
      • Dicembre 26, 2019 in 1:16 pm
        Permalink

        Vorremmo sapere quanti eredi di ex consiglieri regionali deceduti percepiscono l’assegno. Grazie

        Rispondi
    • Dicembre 4, 2018 in 10:29 pm
      Permalink

      Trovo ke sia puro sciacallaggio tutto questo ..e il sig Monti ke tanto predicava austerita a oltretutto contribuito a rendere il suo mandato, l’ennesimo colpo gobbo a tutti gli italiani…avete capito a nominato 4 senatori a vita….

      Rispondi
      • Dicembre 7, 2018 in 4:53 pm
        Permalink

        Non risulta che Mario Mon ti sia stato Presidente della Repubblica, visto che spetta solo al Presidente la prerogativa di nominare i senatori a vita, quindi hai scritto una cosa che non risponde al vero.

        Rispondi
        • Aprile 11, 2019 in 6:58 pm
          Permalink

          Qua la nostra vallata soffre ..manca il lavoro in tanti settori..tiriamo avanti con fatica per mantenere queste porcate…che siate maledetti ….

          Rispondi
      • Gennaio 5, 2020 in 7:46 pm
        Permalink

        solo per amore di precisione vorrei far presente che il senatore Mario Monti non è mai stato Presidente della Repubblica ed è pertanto impossibile che abbia nominato 4 senatori a vita.
        Probabilmente le nomine sono state fatte dal Presidente Napolitano.

        Rispondi
    • Aprile 11, 2019 in 11:51 am
      Permalink

      E solo una schifezza speriamo che 5 stelle li abiliscano

      Rispondi
      • Novembre 6, 2019 in 5:34 pm
        Permalink

        Ma se hannoabolito i senatori che prendono lo stesso lo stipendio fino a fine legislazione.e soprattutto per allontanare la possibilità perentoria di andare alle votazioni.

        Rispondi
      • Marzo 1, 2020 in 11:17 pm
        Permalink

        La vergogna, è ke c è ko li vota!!!!!!!!!

        Rispondi
    • Ottobre 4, 2019 in 3:16 pm
      Permalink

      Impicchiamo chi non ha voluto la riforma di Matteo Renzi

      Rispondi
    • Ottobre 4, 2019 in 9:37 pm
      Permalink

      Sono d’accordo impicchiamo dal primo all’ultimo senatore a vita,è per avere certezza tutti gli eredi,!!!!!

      Rispondi
    • Ottobre 5, 2019 in 3:15 pm
      Permalink

      Se non si eliminano certe leggi assurde, queste , saranno il motivo di qualche imminente attacco rivolta omicidi ecc…non piangano dopo….

      Rispondi
    • Ottobre 12, 2019 in 6:21 pm
      Permalink

      I politici stanno derubando L’Italia fino all’Osso Si deve ribellare per concludere Qualcosa altrimenti si sta sempre da pecoroni ,,,mi dispiace Mia Bella Italia ……..

      Rispondi
      • Ottobre 30, 2019 in 5:41 pm
        Permalink

        Ero affascinato da questi 5stelle , il loro pogramma mi faceva sentire libbero quando dicevano abboliremo i Vitalizzi, abboliremo le paghe faraoniche, abbolireno macchine blu, abboliremo i senatori a vita abboliremo i parlamentari abbolire tutti sti senatori e honorevoli che mai si sono presentati e abbolire i prestito alle banke piu questo e quello. Mai parlavano di abbolire questi sbarchi di clandestini voluti dal Pd forza italia e la chiesa Tanti illustri politici con questa accoglienza nei loro hotel motel e casa famiglia ci quadagnano milioni di Euro Te mi rispondi sono profughi di querra io ti rispindo e solamente uno per ceno eprofugo di querra, il resto gentaglia voluta dal Pd. e` gente di commercio stravoluta da questi ladri politici, Io non so esato quanti neavevete di questa gente in Italia esempio 800mila a 37 euro al giorno fanno la bellezza di duemilioni novecento sessantamila al giorno,Aggiundici vestiario IPHONE e soldi in tasca altro milione ogni giorna. Tanti Italiani prendono il reddito di cittadinaza 750 euro al mese ci deve pagare affitto luce gas acqua e monnezza, A questi clandestini tutto free. Un povero OPERAIO Italiano pagando i contributi per 40 anni arriva alla penzione ne prende 670 questo voi la chiamate legge. La Boldrini nei suoi Hotel motel casolari nea 15 lo sapete quanti clandestini nea quasi 2600 a37 euro fa 96,mila e200 al giorno ,detto da tanti Italiani che ci lavorano il governo le paga gas eletrico acqua monnezza lavanderia le passa formaggi carne latte ececcetera si perche lei e la comandante della camera . Questo sisa perche questo ogni tanto si porta qualcosina a casa . Dimme te se sono 37 ho 57 euro al giorno , detto sempre da ,,,,,,,,lei fa un fatturato di un milione di euro lanno puliti per lei. e` non solo vi prende pure per ingnoranti e vi sputa in faccia dicendo sono lavanguardia dellitatia ,Questi sono i vostri plitici italiani che vi prendono per il culo s per il dio denaro , Sta gente detta da loro non sono profughi ma gente voluta da questi commerciani di vite umane e politici che lincoraggiano a venire in italia unavolta che leanno tolto quei soldi che avevano in tasca li mandano a voi e con larcordo dei vostri politici l`Italia paga e loro fanno i loro quadagni faraonici alla vostra faccia dicendovi poverini scappano dalla querra. SE CI FASSE LAVORO PER STA GENTE CHE BENE SIA MA VEDERE CENTINAIA DI MILA GENTE IN OGNI CITTA o PAESINO, E VEDERE QUELO CHE FANNO PER LE STRADE E GIARDINI OGGI DICO MA DOVE L`ITALIA? Sta gente rifiuta di lavorare e vi strupa, i figli, rubano ammazzano fanno quello che vogliono e voi non reaggite,Ricordate sta gente essendo 5 di famiglia anno la casa il reddito di cittadinanza campano da faraoni e voi come capre. Sono discgustato dai 5stelle perche anno tradito a vai che avevamo bisogno di libberarci di questa partito PD celanno fatto, ma per tenersi la poltrona siaono alleati con il piu grandenemico degli Italiani il Pd . Salvini avra le sue colpe ma e lunico a dirle in faccia che erano e sano dei criminali di commercio di vite umane e di bambini i 5stelle sianno inghiottito tutto quello che leavevano detto in questi anni solo per tenersi la pltrona. Io credo che Salvini a lascita i 5stelle perche mai lo aiutavano a dire facciamo qualcosa per evitarei sti sbarchi pensavano solo a loro e` di quello che avevano promesso , ed erano contro di lui per questa chiusura di porti. Io credo se 5stelle sostenevano Savini oggi savessero abboliti tante cose perche anche lui era daccordo
        a demolire quello che o scritto cioe a partire dai vitaliazzi e tutto il resto. Da questi ultimi due mesi i porti sono senza controllo , e` con le leggi che leanno fatti fra 5 anni sarete tutti mussulmani e le vostre chiese saranno a maschee e` quello che volete? Gia tanti preti anno cambiato la chiesa per loro ma per quale scopo lo fanno???? peril sesso,Caro amico scusami per la Grammatica , ciao

        Rispondi
        • Novembre 6, 2019 in 5:47 pm
          Permalink

          Non so se lo hai fatto apposta ma tu l’italiano lo sai oppure ti mascheri , per non farti riconoscere? Ho letto e ciò che dici è vero e sacrosanto, ma evita di scrivere male l’itaiano.

          Rispondi
      • Dicembre 27, 2019 in 8:14 pm
        Permalink

        Robe da matti queste porcherie devono saperle tutti sono strapagati con i nostri sudori non credo che in altri stati sia come in Italia

        Rispondi
    • Ottobre 16, 2019 in 3:01 pm
      Permalink

      Non sono certo ma addirittura loro hanno la reversibilità sugli eredi.. La loro indennità non si estinguera mai

      Rispondi
    • Ottobre 26, 2019 in 5:05 am
      Permalink

      Quesì elementi sono riusciti a mangiarsi una nazione intera, radendo al suolo tutto ciò che trovavano sulla loro strada: e nonostante tutto rompono ancora i coglioni da morti…. ma riusciremmo a ribellarci prima o poi?

      Rispondi
    • Novembre 6, 2019 in 9:37 pm
      Permalink

      Vorrei solo che prima o poi ci svegliassimo tutti
      …e vediamo che fine farebbero tutti gli stronzi che ci governano…senza esclusioni di nessuno..

      Rispondi
      • Dicembre 26, 2019 in 6:52 pm
        Permalink

        Si dovrebbero vergognare la moglie e i figli per quello che continuano a rubare all Italia,ai poveri,che non godono di tutti i privilegi che hanno loro

        Rispondi
    • Novembre 13, 2019 in 6:15 pm
      Permalink

      I nostri parlamentari in passato hanno pensato bene di farsi le leggi at personam pensando prima per loro poi per i nipoti e pronipoti ma nemmeno i nuovi partiti sembrano accorgersi di questa ingiustizia e nemmeno ne parlano

      Rispondi
    • Novembre 21, 2019 in 2:07 pm
      Permalink

      Io Penso che sia importante riconoscere in base ai meriti delle onoroficenze,ma come nel passato, Cavaliere del lavoro, cavaliere della Reppubblica,senza nessun lascito in denaro pubblico. Evolvere anche dei soldi è ingiusto soprattutto nei confronti di tutte le categorie di persone “Disagiate” . Coloro che ricevono questi appannaggi per questione di dignità dovrebbero rifiutarli. In ogni caso non è mai tardi per emanare e votare una legge per abolire anche questi ipocriti privilegi.

      Rispondi
    • Dicembre 27, 2019 in 11:26 am
      Permalink

      Ce da vergognarsi a essere Italiani vuoi dire di piu e meglio tacere

      Rispondi
    • Dicembre 27, 2019 in 4:51 pm
      Permalink

      Scusate ma chi fatto il totale???????
      Mi sembra un tantino errato

      Rispondi
    • Marzo 1, 2020 in 12:37 pm
      Permalink

      Poi agli invalidi civili che prendono a 69 anni 374,23 al.mese dicono che non ci sono soldi per loro.per dargli una pensione almeno pari al reddito di cittadinanza che non lo fa ricco almeno lo rende degno e non dipendere come sempre dai famigliari

      Rispondi
    • Marzo 30, 2020 in 5:59 pm
      Permalink

      Fanno schifo. Dovrebbero vergognarsi. Peggio dei banditi. Tutti al palo.

      Rispondi
    • Giugno 29, 2020 in 5:07 pm
      Permalink

      Bisogna finirla con questi privilegi e condivido pienamente il tuo pensiero. Impiccagione per tutti questi ladri.

      Rispondi
  • Dicembre 1, 2018 in 10:24 pm
    Permalink

    Sono senza parole oso dire allibita, non si può fare sperpero di soldi mai i senatori a vita per merito dovrebbe essere un titoli onorifico anche perché queste persone tutte nessuno escluso hanno una vita agiata un lavoro remunerativo a volte anche più di uno che le permette già una pensione agiata, come Sinio fare leggi scellerate così vergognose in una nazione dove ci sono 29bmilioni di poveri dei quali 6 milioni vivono di elemosina, gente che si suicida per la miseria e senza sbocchi per un miglioramento. Chi da questi privilegi e da arrestare, dare la nomina di senatore a vita a Mario Monti??? Poverino certo ne a certamente bisogno ma siamo impazziti,? Non mi pare di aver letto di una nomina di senatore a vita per un pensionato che percepisce 500€al mese che paga anche l’affitto non fosse altro per il coraggio l’umilta e la dignitavdi andare avanti anche se per mangiare va ha rovistare negli scarti dei supermercati ,che vergogna che miseria di cuore e di sentimenti, mettete fine a questa fiera della scempio, si sono arrogati la nomina di casta e noi siamo la pelle??? Ni signori noi siamo il popolo sovrano che votando nomina chi deve leggiferare per noi rispettando la costituzione e la dignità del popolo mettendo al primonposto la dignità di ogni cittadino, per questo vengono stipendiati da noi ,loro sono alle nostre dipendenze non dimenticatelo mai, siete la vergogna del mondo intero, se vi è rimasto un minimo di dignità chiudete la bocca smettete di vomitaresentenze e andate a casa il vostro compito è finito visto quelli che siete stati capaci di fare. Il in persona sono pronta a ha denunciato alla corte internazionale per incitamento al suicidio per aver ridotto un terzo del popolo in miseria sperperando danari per il solo vostro tornaconto ecc, ecc state accorti manipoli di avvoltoi state accorti

    Rispondi
    • Dicembre 2, 2018 in 1:58 pm
      Permalink

      Che schifezze.Poi mi si venga a dire che il popolo è sovrano.MA HO DEI SERI DUBBI.

      Rispondi
      • Dicembre 4, 2018 in 1:54 pm
        Permalink

        ma quale sovrano, se lo fossimo davvero questi ladroni li manderemmo al mattatoio, sono peggio della gramigna, facile da far crescere impossibile da estirpare, poci

        Rispondi
        • Gennaio 9, 2019 in 2:45 am
          Permalink

          Anonimo 09-01-19
          Io ho lavorato 37 anni alla FIAT di Torino percepisco una pensione 13 mila euro all’anno
          oggi ci sono politici che 13 mila euro le percepiscono al mese e che bisogna pagare anche quando sono morti. l’Italia e bellissima ma noi italiani facciamo schifo (v e r g o g n a )

          Rispondi
    • Dicembre 6, 2018 in 9:06 pm
      Permalink

      Sono cose vergognose, se io fossi al loro posto e recuperare un po’ di dignita’ restituerei parte di quanto hanno accumulato indegnamente.

      Rispondi
    • Ottobre 4, 2019 in 12:02 pm
      Permalink

      Una volta ancora e non mi stancherò mai di ripeterlo,:Sono d’accordo a considerare molto vergognosa,dispendiosa e scellerata la norma della Costituzione che dà la possibilità ad un Presidente. di nominare ben 5 Senatori a vita,sono altresì nettamente contrario alla norma che dà la possibilità agli ex Presidenti di godere di INFINITI PRIVILEGI e di continuare a vita a mangiare soldi al popolo Italiano,Preciso che la COSTITUZIONE detta PRECISE le condizioni che un Presidente deve verificare prima di procedere a queste scellerate nomine :” IL SOGGETTO SCELTO DEVE AVERE ALTISSIMI MERITI nel campo sociale ecc,ecc.” condizioni che per esempio quel farabutto di emerito napoletano non ha rispettato in occasione della nomina di senatore a vita di Monti ,che gli ALTISSIMI MERITI NON LI HA MAI AVUTI.Il predetto individuo da me è stato invitato a comunicare al Popolo Italiano quali sono i suoi altissimi meriti,ma non mi ha mai data la confidenza di rispondere, ragione per cui GLI HO DATA E GLI DARO’ SEMPRE LA QUALIFICA DI LADRO SERIALE! Sono sempre in attesa che mi quereli da quando è stato nominato.

      Rispondi
      • Ottobre 4, 2019 in 12:14 pm
        Permalink

        Non credo che debba venire moderato mi assumo tutte le responsabilità civili e penali per quello che ho scritto

        Rispondi
  • Dicembre 2, 2018 in 6:33 pm
    Permalink

    Il popolo è sovrano quando si fa rispettare con qualsiasi mezzo:

    Rispondi
  • Dicembre 2, 2018 in 8:03 pm
    Permalink

    Hai detto bene ,i senatori a vita come scritto in precedenza non dovrebbero pecepire neanche un centesimo,visto che hanno dei stipendi favolosi e a volte rubati al popolo italiano,inoltre se un parlamentare muore,solo il coniuge e non i figli possono chiedere la liquidazione,ma se già è in pensione a cosa serve la liquidazione di fine mandato?dov’è la corte dei conti e li presidente dell’inps?è ora che qualcuno si occupasse di tutte queste leggi a favore dei soliti furbetti della politica che quando si fanno le leggi ad personam non fanno capire niente

    Rispondi
    • Dicembre 4, 2018 in 9:54 am
      Permalink

      La corte dei conti , il presedente dell’INPS ? ??? Ma se sono i primi ad usufruire di tanti privilegi ( e sono benevolo a definirli cosi’ ) , pensate che potrebbero censurarsi . Sarebbero autolesionisti . Ecco perche’ in questo paese non si ha la percezione di poverta’ ; gente che quadagna cosi’ falcilmente tanti soldi non capisce e non capira’ mai chi deve sopravvivere . BISOGNA FARCELO CAPIRE IN UN MODO O NELL’ALTRO !

      Rispondi
      • Dicembre 5, 2018 in 4:17 pm
        Permalink

        Sono dei ladroni veri e propri
        Privi di regole si accaparrano Tutto .al popolo Danno Solo frustate stringendoci come limoni con piu’ del 70 di Tasse che paghiamo per i loro sporchi Commodi.Per Quenti abbuffini. bisogna chiudere i rubinetti trattarli come tutti noi Vivendi .e non privileggiarli fino allinfinito

        Rispondi
      • Dicembre 5, 2018 in 8:25 pm
        Permalink

        Ma cosa aspettiamo x mandarli tutti a macello con i lavoratori italiani anno

        Rispondi
  • Dicembre 2, 2018 in 8:07 pm
    Permalink

    …dovremmo fare come sta facendo il popolo a Parigi….

    Rispondi
      • Dicembre 4, 2018 in 5:40 pm
        Permalink

        DOVREMMO: MA NON NE SIAMO CAPACI.

        Rispondi
    • Dicembre 3, 2018 in 1:34 pm
      Permalink

      Scordatelo.gli italiani lo sanno tutti, soprattutto chi governa, che siamo un popolo di pecoroni che ci lamentiamo soltanto.
      200000 persone al concerto di vasco rossi le organizzi in un ora, 200000 persone a manifestare e sfasciare il parlamento non le vedrai mai in italia.paese di m…. . Ormai finito

      Rispondi
  • Dicembre 3, 2018 in 12:35 am
    Permalink

    Finché si continua ad usare il pennello anziché un sano bastone queste cose saranno sempre presenti e trovo pure strano che ci siano persone che provino meraviglia di quanto accade. Nessuna meraviglia, la voracità dei parassiti è sempre insaziabile. Ricodate le parole di quell’infame persona che in un aereoporto tedesco non rispondeva alle domande del giornalista circa le spese di viaggio? Si tratta di quel traditore della patria che è napolitano che ancora abbiamo sul libro paga.
    [youtube=https://www.youtube.com/watch?v=260na8NDEAU&w=640&h=360]

    Rispondi
  • Dicembre 3, 2018 in 8:43 pm
    Permalink

    Questo è l’ennesimo scoop sulle porcate che la classe politica ha avuto la faccia da cxxo di partorire. Occorrerebbe istituire una commissione di vigilanza sui privilegi non solo dei politici quelli regioni compresi, ma anche dei funzionari di camera e senato, magistrati e corpi diplomatici . Soldi a fiumi e privilegi a iosa mentre il paese muore!

    Rispondi
  • Dicembre 4, 2018 in 7:50 am
    Permalink

    Eppure c’è gente che ancora lì vota come se fossero totem , più li ricoprono di merda e più li votano .
    Meno male che sono rimasti in pochi , ma questi sono dei fascimafiosi camuffati da sinistroidi.
    D’altronde ormai si sono dichiarati apertamente che hanno l’obbiettivo di aff amare il popolo a loro piacimento .
    Spero che alle prossime elezioni vengano spazzati via.

    Rispondi
    • Gennaio 2, 2020 in 8:38 am
      Permalink

      Ma di cosa state parlando non lo farà mai nessun politico al governo è come se il marito si tagliassel’uccello per far dispetto alla moglie ne troverebbe un altro

      Rispondi
  • Dicembre 4, 2018 in 8:47 am
    Permalink

    Statuto Albertino (1848), nell’articolo 50 recita: “Le funzioni di Senatore e Deputato non danno luogo ad alcuna retribuzione o indennità” e, quando nel giugno 1861, il senatore Roncalli propose il rimborso del biglietto del treno per i senatori che non abitavano a Torino, la proposta fu respinta dal Senato con la seguente motivazione: “Servire il Paese è un privilegio da vivere come un dovere. Chi lo serve in armi rischia tutto, anche la propria vita, senza nulla chiedere in cambio.”

    Rispondi
  • Dicembre 4, 2018 in 8:48 am
    Permalink

    Se erano a vita a chi li danno questi soldi dopo che sono morti!?!?

    Rispondi
  • Dicembre 4, 2018 in 5:31 pm
    Permalink

    Sono sempre più nauseato e schifato delle scellerate somme di danaro che vengono tolte alla povera gente che non riesce a raggiungere la fine del mese a scapito di questi mangia mangia Senatori a vita e familiari beneficiari della reversibilità del senatore deceduto. Leggi che non stanno né in cielo né in terra ma che in Italia, e solo in Italia, si applicano senza alcuno scrupolo. Il Presidente della Repubblica non fa niente per abolire queste norme legislative o dare un qualsiasi impulso a favorev di chi percepisce la miseria di 500€. mensili. VERGOGNA, VERGOGNA!!!

    Rispondi
    • Novembre 6, 2019 in 9:32 pm
      Permalink

      Mamma che ignoranza … tornate all’asilo che la scuola elementare è un traguardo lontano. Monti non ha potuto nominare nessuno. È una bufala colossale( a me monti sta sulle palle .. ) ma sentire queste bestialità provoca ribrezzo. Solo il presidente della Repubblica può nominare i senatori a vita … ignoranti

      Rispondi
  • Dicembre 4, 2018 in 6:31 pm
    Permalink

    ogni cinque famiglie in Italia 2 stanno male e tre stanno bene non andranno mai tutti e cinque in piazza, i soldi del debito pubblico dell’Italia equivale al patrimonio di quei 10% che hanno il 45% delle ricchezze

    Rispondi
  • Dicembre 4, 2018 in 7:17 pm
    Permalink

    La Costituzione (la SANTA Costituzione, per qualcuno) è stata scritta ed adeguata a quegli anni (1947). Se,con i tempi che corrono, appare per certi versi “ingiusta”… la si dovrebbe rivedere: cambiare, per esempio, quegli articoli che prevedono condizioni di troppo privilegio economico, di lassismo giudiziario, di impotenza al revisionismo. Questa
    Costituzione serve soprattutto a coloro che sanno trarne beneficio, ai poveri resta solo la certezza della libertà (che non è poco), compresa quella di morire di fame.

    Rispondi
  • Dicembre 5, 2018 in 7:01 am
    Permalink

    Dovremmo tutti ricordarci di quello che scriviamo o postiamo quando davanti alla scheda per votare votiamo le solite persone.

    Rispondi
  • Dicembre 5, 2018 in 12:27 pm
    Permalink

    il bello che alla loro morte il tutto prosegue per successione prima la moglie e poi i figli

    Rispondi
  • Dicembre 6, 2018 in 1:32 pm
    Permalink

    In Italia le pensione sono reversibili. O si fa una legge per eliminare la reversibilità a questo tipo di pensioni o la spesa aumenterà in futuro. Non si capisce se ora viene applicato il criterio del cumulo tra più pensioni.

    Rispondi
  • Dicembre 6, 2018 in 3:42 pm
    Permalink

    MOLTI NOSTRI ANZIANI MUOIONO QUASI DI FAME, E QUESTI DOPO AVERE PENSATO A SPORLARCI ANNO DOPO ANNO, I RAPACI PARENTI PRETENDONO ANCORA DENARO. UNA VERGOGNA SENZA LIMITI. QUANDO SIMETTERA’ FINE A QUESTO SCONCIO?

    Rispondi
  • Dicembre 6, 2018 in 6:34 pm
    Permalink

    Se i senatori sono stati falchi, non lo meno sono i parenti che ancora pretendono soldi. Ma un minimo di decenza questa gente proprio non ce l’ha?

    Rispondi
    • Marzo 30, 2020 in 11:41 pm
      Permalink

      Il problema è nelle aule della camera del Senato…dove si fanno le leggi a suo piacimento senza un minimo di dignità rispetto di se stessi e non mi dilungo.a mio parere,farei una commissione nominata dal popolo intercambiabile a bisogno che con supervisori stabiliscano i trattamenti economici di tutti i parlamentari pensioni spese di servizio e altro…massimo due legislazioni, con obbligo di sostegno x un periodo da stabilirsi ai novelli parlamentari.

      Rispondi
  • Dicembre 7, 2018 in 7:06 am
    Permalink

    Persone a cui abbiamo affidato l’amministrazione dell’italia che anno ammistrato per loro interessi personali come sciacalli e applicando delle leggi fatte a ogk senza nessuna dignità. Il popolo a diritto riappropriarsi di cui è stato derubato e i ladri condannati da una giuria del popolo

    Rispondi
  • Dicembre 7, 2018 in 4:38 pm
    Permalink

    Gli Italiani sono pronti a manifestare per una squadra di pallone ma non sono capaci per manifestare per i propri diritti

    Rispondi
  • Aprile 13, 2019 in 10:21 pm
    Permalink

    commenti vari che parlano al passato oggi i nuovi governanti dicasi populisti perche non intervengono d,autorità come dicono x abolire questi e tanti tanti altri privilegi che hanno avuto quelli nella passato ma ma oppure loro se li preservano x il loro futuro, son passati 10 mesi e nessuno ne parla ho agisce x la questione di merito, mi rivolgo a voi conte/ salvini/ di maio ha quando?

    Rispondi
  • Aprile 15, 2019 in 2:53 pm
    Permalink

    E io pago (non ho parole)

    Rispondi
  • Settembre 2, 2019 in 11:11 am
    Permalink

    Noi popolo italiano.. Siamo tutti bravi a parlare.. Xche’ invece nn ci uniamo tutti e cominciamo a fare pulizia? E’ l’unica soluzione… Se vogliamo essere una nazione comeun tempo ormai andato.. Meditate gente meditate.

    Rispondi
    • Ottobre 12, 2019 in 6:28 pm
      Permalink

      MI RIVOLGO A TUTTI…………. LA COLPA E’ ESCLUSIVAMENTE VOSTRA E DI QUELLI CHE AGISCONO E PENSANO COME VOI. SIETE BUONI SOLO A LAMENTARVI ED A SCRIVERE IMPRECAZIONI SU INTERNET. IL PROBLEMA E’ FACILMENTE RISOLVIBILE NON ANDANDO A VOTARE E SE SI SUPERA IL 60%100 DI ASSENTEISMO, I SIGNORI VANNO TUTTI A CASA. ALTERNATIVA……., UNITEVI AGLI ANARCHICI.

      Rispondi
    • Novembre 6, 2019 in 8:40 pm
      Permalink

      Mamma mia che non si vergognano . Ce gente che ha lavorato una vita e gli danno 400.00euro di pensione .

      Rispondi
  • Ottobre 29, 2019 in 6:47 am
    Permalink

    E quindi si meravigliano di gente che cerca di evadere il fisco, per evitare di riempire le tasche a questa spazzatura!!

    Rispondi
    • Novembre 13, 2019 in 7:28 pm
      Permalink

      Non c’è bisogno di impiccarli… Basta togliere tutti questi benefici …tutti dico tutti.. restano senatori con la pensione per i contributi che hanno pagato

      Rispondi
      • Febbraio 12, 2020 in 7:55 am
        Permalink

        Infatti nn è legale, quando uno cessa di vivere stop nn c’è più che soldi devi darli ???
        Magari un assegno mensile alla moglie decurtato ai sensi della legge.
        X me la parola stessa senatore a vita ok a vita quando muore stop allora si chiamerebbe senatore da morto.
        Nettamente contrario. NO.

        Rispondi
  • Novembre 6, 2019 in 5:34 pm
    Permalink

    tutti i politici che per decenni hanno guadagnato con soldi pubblici non posso essere ignorati e devono essere benedetti peril bene che hanno fatto e maledetti per il male

    Rispondi
  • Dicembre 26, 2019 in 1:18 pm
    Permalink

    Vorrei sapere quanti e chi sono gli assegnatari degli ex consiglieri regionali deceduti. Grazie

    Rispondi
  • Dicembre 27, 2019 in 8:21 pm
    Permalink

    Che sia un vergognoso disprezzo verso tutti quelli che hanno lavorato una vita per prendere una miseria di pensione è un fatto noto. A tutti loro si sono fatti la barba per loro a discapito nostro, almeno lavorassero bene per l’avvenire della nazione. Non gliel può fregar di meno. E allora?!!!!! ****

    Rispondi
  • Giugno 30, 2020 in 11:28 am
    Permalink

    ecco chi produce il debito publico italiano, no la pevera gente che non riesce ad arrivare alla fine del mese, e non parlare di tutti quelli che non hanno un posto di lavoro, dove lavorare e mantenere la Famiglia (INFAMI Vergognatevi)

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: