Privacy Policy

Papa Francesco incontra in Vaticano il fondatore dell’associazione Open Arms, Oscar Camps

Papa Francesco, nel corso della serata di ieri, ha avuto un colloquio privato con il fondatore di Open Arms, l’Ong spagnola schierata contro Salvini

di Giuseppe Aloisi

Papa Francesco, durante la serata di ieri, ha avuto modo di fare la conoscenza di Oscar Camps, che è il fondatore di Open Arms, cioè dell’organizzazione non governativa spagnola nata circa un triennio fa e molto attiva nella salvaguardia dei migranti che tentano di raggiungere le coste del Vecchio Continente.

L’Ong in questione, lo abbiamo raccontato più volte di questi tempi, si è spesso espressa in maniera critica nei confronti della “linea dura” impressa da Matteo Salvini sull’immigrazione. In una circostanza, Open Arms ha persino richiamato il leader del Carroccio alle sue responsabilità “nei confronti della Storia”. Ma Oscar Camps, in Vaticano, non è andato da solo. Assieme a lui c’erano pure Manuela Carmena, cioè la prima cittadina della capitale spagnola, Madrid, e il sindaco di Barcellona, quella Ada Colau di cui abbiamo già appurato la linea più che aperturista sulla gestione dei fenomeni migratori.

L’incontro – hanno fatto sapere dalla Sala Stampa della Santa Sede, come riportato dall’Agi – , ha avuto luogo in forma privata. Non sappiamo, dunque, quale sia stato il contenuto della conversazione, ma possiamo immaginare che, considerata l’attenzione che Bergoglio usa riservare all’accoglienza dei migranti e dei rifugiati per mezzo d’interventi pubblici, ma pure di documennti ufficiali, i tre abbiano parlato soprattutto di quello che continua a succedere nel mar Mediterraneo, che il pontefice argentino ha spesso definito “un cimitero della contemporaneità”. A confermare questa impressione, è stato il direttore ad interim Alessandro Gisotti, che ha specificato come, durante il colloquio, sia stato affrontato “…in particolare del tema dell’accoglienza dei migranti”.

Una delle ultime battaglie del Vaticano è stata quella per l’adozione da parte degli Stati del Global compact. Possibile che i tre abbiano voluto toccare anche questo tema.

Fonte Qui

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: