Privacy Policy

Assad attacca Erdogan: “piccolo servo dell’America”

Il presidente siriano Bashar Assad ha sostenuto che il secondo gruppo della commissione costituzionale dell’opposizione siriana non rappresenta il popolo siriano, ma il punto di vista turco.

La decisione di creare una commissione costituzionale siriana è stata presa al congresso del dialogo nazionale siriano svoltosi a Sochi nel gennaio 2018.

Secondo il presidente siriano, i rappresentanti del governo siriano nella commissione rappresentano il punto di vista dello Stato siriano e della maggior parte del popolo siriano.

“C’è un’altra parte che, logicamente, dovrebbe rappresentare l’altra visione del popolo siriano in disaccordo con la linea del governo, ma come sapete, questa parte rappresenta lo Stato turco, loro non rappresentano né l’opposizione siriana né se stessi. In questa commissione discutiamo la Costituzione siriana o turca?”, — ha detto Assad, intervenendo davanti ai capi dei consigli comunali locali. Il discorso è stato trasmesso dalla televisione siriana.

Ha notato che il processo politico sulla Siria, lanciato a Ginevra nel 2012, non ha ottenuto alcun risultato per le politiche dei paesi ostili alla Siria.

“I Paesi ostili ostinatamente disturbano qualsiasi processo, anche se serio come ad esempio i negoziati a Sochi ed Astana, che almeno sono stati positivi e proficui”, ha detto Assad.

Nel suo discorso il presidente siriano ha definito il capo di Stato turco Erdogan “piccolo servo dell’America”.

Fonte Sputniknews

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: