Privacy Policy

Corte dei Conti accusa Renzi: “Quattro anni di bilanci falsi”. Ombre sul Comune di Firenze

La magistratura contabile ha riscontrato “gravi anomalie”. Il diktat al successore Nardella: “Ripristinare gli equilibri”

di Sergio Rame

Loading...

“Gravi irregolarità” nei bilanci del Comune di Firenze rilevate dalla Corte dei Conti per quattro anno di fila. Nel mirino della magistratura contabile finisce, insomma, l’intera gestione di Matteo Renzi.

Per la Corte dei Conti, secondo quanto riporta il Fatto Quotidiano, a Palazzo Vecchio rimarrebbero “gravi irregolarità” che generano “oltre all’inosservanza dei principi contabili di attendibilità, veridicità e integrità del bilancio, anche violazioni in merito alla gestione dei flussi di cassa e alla loro verificabilità”. I giudici contabili, si legge ancora sul quotidiano diretto da Marco Travaglio, “contestano all’ente toscano l’impiego di fondi di riserva per le spese correnti non ricostituiti alla fine del mandato e di avere rinviato 152 milioni di crediti diventati oggi inesigibili”.

Loading...

Lo scorso 31 luglio la Corte dei Conti avrebbe recapitato all’attuale sindaco di Firenze, Dario Nardella, un’ordinanza con cui invita l’ente ad “adottare entro sessanta giorni i provvedimenti idonei a rimuovere le irregolarità e a ripristinare gli equilibri di bilancio”.

Fonte ilGiornale

loading...
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: