Privacy Policy I Gilet Gialli attaccano una loggia massonica

I Gilet Gialli attaccano una loggia massonica

Articolo di Leo Zagami

Loading...

Come ogni sabato non sono mancate le proteste di piazza in tutta la Francia dei Gilet Gialli, e le tensioni sono in aumento dopo che un tempio massonico del Grande Oriente di Francia è stato brutalmente aggredito sabato sera da una folla inferocita. Intorno a mezzanotte, come la carta La Dépêche  riferito , alcuni manifestanti hanno iniziato a gridare “andiamo a prendere i massoni!”

http://freemasonsfordummies.blogspot.com/2019/03/french-yellow-vests-vandalize-masonic.html

Loading...

Il freemasonsfordummies.com (Rivista Massonica) scrive che gli annoiati delinquenti anti-sistema dei gilet gialli hanno attaccato una loggia massonica, ma senza specificare che la Massoneria liberale è cospira attivamente contro la sovranità del popolo francese a favore della UE, e del mondialismo. Per gli scettici, ci sono anche documenti emessi dal Grande Oriente di Francia, che dimostrano senza ombra di dubbio che sono coinvolti in un’azione politica con il presidente Emmanuel Macron fin da quando era ministro dell’Economia, dell’Industria, e gli affari digitali dal 2014 al il 2016.

Quindi, mi permetto di spiegare il motivo per cui i giallo-gilet sono stati effettivamente corretti nel loro attacco, che non può essere considerato anti-massonico per una serie di motivi. Discutere di religione e politica è, infatti, vietato all’interno di “logge regolari” ma non all’interno del Grande Oriente di Francia.

Il Grande Oriente di Francia, segretamente appoggiato dai gesuiti del Vaticano, ha coinvolto i suoi templi e gli ordini con la cospirazione politica per troppo tempo, e ora stanno semplicemente pagando il prezzo di questo, quindi perché difenderli? E potrebbero essere state le stesse vittime, “i massoni” a provocare il nemico, per poi fare le vittime agli occhi dell’opinione pubblica.

Ufficialmente un uomo in mascher, quindi non identificato (un membro della polizia segreta di Macron?) Improvvisamente ha dirottato la marcia pacifica dei Gilet, afferrando un megafono ha urlato: “Andiamo a prendere la polizia e la massoneria!”

Secondo una storia in Ladepeche.fr, lo stesso uomo poi ha portato un centinaio di seguaci in un tempio massonico locale del Grande Oriente di Francia e ha cominciato a lanciare pietre alle finestre. Alcuni tra la folla hanno seguito l’esempio, Una volta all’interno e hanno rovesciato mobili. 

loading...
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: