Privacy Policy

LA SIRIA SCOPRE MISSILI ANTI-CARRO COSTRUITI NEGLI STATI UNITI NEI COVI TERRORISTI

Le autorità siriane hanno trovato armi e munizioni, compresi i missili anti-carro di fabbricazione americana, mentre cercavano gli ex nascondigli terroristici nel sud del paese arabo.

Loading...

L’agenzia di stampa siriana araba ufficiale (SANA) ha riferito che la scoperta è stata fatta giovedì.

Le armi includevano missili TOW (Tube-launch, Optically-tracked, Wire-guidati), ha detto SANA, ma non hanno fornito la posizione esatta in cui è stata fatta la scoperta.
Non è la prima volta che il paese si impadronisce di armi fornite dagli stranieri dalle tane dei miliziani e terroristi.

Loading...

All’inizio di gennaio, le forze governative hanno scoperto armi e munizioni israeliane e statunitensi dalle precedenti posizioni dei miliziani Takfiri nella provincia sud-occidentale di Dara’a.
SANA ha anche riferito di scoperte consecutive lo scorso dicembre di armi americane e medicinali di fabbricazione israeliana a Dara’a e Quneitra, un’altra provincia meridionale.
Le armi scoperte comprendevano carri armati di fabbricazione israeliana e mitragliatrici, fucili d’assalto, lanciatori di mortai, proiettili di mortaio, granate a propulsione a razzo, mine antiuomo e ordigni esplosivi.
La militanza sostenuta dagli stranieri, sostenuta dagli Stati Uniti e da molti dei suoi alleati occidentali e regionali, era esplosa in Siria nel 2011 con la famosa finta insurrezione, in realtà pilotata dall’estero.

USA nei depositi dei terroristi

I militanti e i terroristi Takfiri hanno invaso vaste aree del territorio siriano.

Il gruppo terroristico Daesh, che un tempo ospitava vaste aree di terra in Siria, è stato completamente sconfitto nel paese arabo e ha perso quasi tutti i suoi territori occupati.

La Siria ha ora ristabilito il suo dominio su quasi tutta la sua estensione tranne nella zona nord di Idlib dove i terroristi, protetti dai loro sponsor occidentali e sauditi, si sono trincerati. Le forze siriane e russe sono in attesa di iniziare una nuova grande offensiva per liberare questa ultima sacca di terroristi.h

Fonte: Press Tv

Da controinformazione

loading...
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: